Paternò, piscina comunale. Il “blitz” della Fin e il passo indietro

Sharing is caring!

piscina

Si direbbe una sorta di “blitz” quello operato dalla Fin Sicilia nei confronti dell’Amministrazione Comunale di Paternò, in merito all’affidamento temporaneo della piscina comunale, in attesa dell’espletamento della gara pubblica che stabilirebbe la gestione per i prossimi quindici anni. Dopo numerosi incontri, e dopo un ultimo incontro due giorni fa che è apparso decisivo con il segretario comunale paternese dott. Giuseppe Bartorilla, il presidente della Fin Sicilia Sergio Parisi, con un comunicato stampa ha fatto sapere che non se ne fa più niente. “Al fine di evitare qualsiasi interpretazione fuorviante dopo i recenti incontri, il comitato regionale della Federnuoto si trova costretto a comunicare come non sussistano più i presupposti per procedere a una gestione temporanea della piscina comunale di Paternò”. Ancora nessuna dichiarazione del sindaco Nino Naso e dell’assessore allo Sport Vito Rau.

Chiudi

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Per saperne di più clicca su maggiori info.