Il taglio dei parlamentari, sì di Salvini alla richiesta del M5S

Sharing is caring!

“Da quel che leggiamo i partiti già pensano alle poltrone. È più forte di loro. Non ce la fanno a pensare ai contenuti e alle proposte. Noi pensiamo al taglio di 345 parlamentari. Parliamo di una proposta, manca un voto. E vedremo chi se la sentirà, perché finora abbiamo sentito solo parole”. Lo dicono fonti M5s all’ANSA.

Salvini, Lega ha già votato taglio parlamentari, Pd no – “A differenza del PD, la Lega ha già votato e voterà ancora per il taglio dei parlamentari. Bene il risparmio di mezzo miliardo di euro per gli Italiani. Ancora meglio il risparmio di due miliardi di euro grazie alla politica seria e coraggiosa dei PORTI CHIUSI, che qualcuno in queste ore vorrebbe cancellare tornando agli sbarchi di massa gestiti dalle ONG. Ma io non mollo, statene certi. Vi voglio bene”. Lo scrive il vicepremier e ministro dell’Interno Matteo Salvini su twitter.

Fonti segreteria Pd,no governicchi,solo alto profilo  – “Non si capisce più se c’è la crisi di governo o se Lega e 5Stelle hanno fatto la pace in nome delle poltrone. La posizione del Pd è chiara: no a governicchi per fare la manovra e basta. Prepariamoci al voto senza paura se Salvini e Di Maio ci portano alle urne”. E’ quanto si apprende da fonti della segreteria Pd. “Se ci sono condizioni per un’altra maggioranza le verificheremo insieme al Presidente Mattarella nelle consultazioni, ma devono essere condizioni vere e serie di alto profilo – proseguono -. Per dare una speranza all’Italia, non solo per non votare”.

Chiudi

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Per saperne di più clicca su maggiori info.