12142019FREEDOM FLASH:


Paternò fra le tappe dei Cammini Francigeni di Sicilia. Accoglienza a Palazzo Alessi

unnamed (1)Verranno accolti oggi a Palazzo Alessi, a Paternò, i componenti dell’Associazione “Amici dei cammini francigeni di Sicilia”, che hanno incluso il comune etneo fra le tappe del loro Cammino apripista sulle vie Franchigene della Sicilia orientale, che rientra tra le iniziative nazionali “ONDA DI CAMMINI” dell’Associazione Rete dei Cammini per celebrare tra maggio – ottobre 2014 la festa di compleanno della Via Francigena.

L’appuntamento è previsto per oggi, 16 luglio, alle ore 18.00, presso Palazzo Alessi, quando la pattuglia esplorativa composta da cinque camminatori sarà ricevuta, fra gli altri, dal sindaco di Paternò, Mauro Mangano, dall’assessore al Turismo, Alessandro Cavallaro, dal presidente dell’Assise civica, Laura Bottino e dal consigliere comunale Giovanni Parisi. «Siamo lieti che l’associazione abbia deciso di includere la nostra città fra le tappe del proprio cammino – dichiara il sindaco di Paternò, Mauro Mangano -, il loro passaggio valorizza il patrimonio naturalistico e storico dei nostri territori». Dopo i saluti istituzionali, il gruppo visiterà la chiesa di S. Giacomo, sulla collina storica. Ad accompagnarli vi saranno anche l’avvocato Pippo Virgillito, autore del volume “La Chiesa e l’Arciconfraternita di San Giacomo Apostolo Maggiore a Paternò” e i membri della confraternita di S. Giacomo, con il presidente, Giuseppe Frisenna. L’incontro avverrà alla vigilia della settima tappa del loro viaggio, durante il quale i membri dell’associazione attraverseranno i territori della Valle del Simeto, sulla strada per Adrano. I camminatori verranno ospitati, domani sera,  dal gruppo scout Paternò  4° della parrocchia di S.Barbara.

Il viaggio dell’Associazione Amici dei Cammini Francigeni di Sicilia è cominciato l’11 luglio scorso da Scicli (RG) e si concluderà, dopo dodici giorni, a Messina il 24 luglio. Qui i camminatori giungeranno fino alla Cattedrale, ai resti della Chiesa di San Giacomo e alla Chiesa di S. Maria dell’Incoronata di Camaro dove si trova la Cappella San Giacomo e dove i pellegrini troveranno ospitalità fino al giorno di S. Giacomo il 25 Luglio.

Il cammino, che attraverserà i territori delle province di Ragusa, Siracusa, Catania e Messina, è organizzato dall’Associazione “Amici dei Cammini Francigeni di Sicilia” con la collaborazione di alcune associazioni appartenenti alla nascente “Rete dei Cammini Francigeni di Sicilia”: MASCI Sicilia e Ultreya e Suseya di Pedara. La pattuglia esplorativa è formata da cinque camminatori: Davide di Messina, Irene di Catania, Giovanni di Milano, Gregorio di Avola e Chiara di Trento.

Redazione

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO SUI SOCIAL
    Chiudi

    Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Per saperne di più clicca su maggiori info.