09222018FREEDOM FLASH:


Avezzano, tre marocchini stuprano 16enne: “Se parli, ti faremo del male”

1535011461-violenza-sessualeOrrore ad Avezzano, in Abruzzo. Una ragazzina di 16 anni è stata stuprata da tre marocchini, tutti regolari e maggiorenni

La violenza, secondo quanto riporta Il Tempo, sarebbe avvenuta lo scorso dicembre ma solo adesso è stata resa nota per via del riserbo tenuto dagli inquirenti sulle indagini.

Per il momento ci sono due indagati A.C., 26 anni e A.M., 24 anni. Ci sarebbe anche un terzo indagato ma si è reso irreperibile. Secondo le prime ricostruzioni, i marocchini frequentavano la ragazza da qualche mese. Poi, una sera, l’aggressione in un vicolo isolato. Uno dei tre avrebbe costretto al rapporto sessuale la minore, gli altri due avrebbero fatto da “palo” per controllare che no arrivasse nessuno.

“Il gruppo costringeva la minore a seguirli in un vicolo con una scusa e A.C. la spogliava e la costringeva ad un rapporto sessuale”, si legge nella richiesta al giudice per le indagini preliminari. Poi anche la minaccia: “Non dire nulla, altrimenti ti faremo del male”.

Sempre secondo gli inquirenti, come racconta Il Tempo, sembra che la violenza sessuale fosse stata pianificata nei minimi dettagli. La versione dei fatti dei marocchini invece è diversa. I due hanno affermato che uno di loro aveva già avuto più volte rapporti sessuali con la ragazzina e che si continuavano a vedere.

ilGiornale

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO SUI SOCIAL
    Chiudi

    Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Per saperne di più clicca su maggiori info.