Brescia, 25enne pakistana uccisa perché voleva sposare un italiano

Sharing is caring!

sana-cheema-441x450-kPpE-U43470898724596boH-1224x916@Corriere-Web-Brescia-593x443La giovane è stata sgozzata dai parenti. Arrestati il padre ed il fratello

Una ragazza di 25 anni di origini pakistane, Sana Cheema, residente da anni a Brescia, è stata uccisa in patria dal padre e dal fratello perché voleva sposare un italiano. La giovane è stata sgozzata dai parenti. Già arrestati il padre ed il fratello della 25enne.

Chiudi

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Per saperne di più clicca su maggiori info.