Referendum, Berlusconi farà campagna elettorale per il “No”

Sharing is caring!

Silvio Berlusconi, leader di Forza Italia

Silvio Berlusconi, leader di Forza Italia

Silvio Berlusconi dovrebbe rientrare in Italia la prossima settimana. Almeno questo sarebbe il suo auspicio. A rivelarlo sarebbe stato il deputato Sestino Giacomoni, uno dei fedelissimi di Arcore, durante il vertice di oggi con i coordinatori regionali di Forza Italia, i capigruppo e i responsabili di settore del partito, nella sede di piazza San Lorenzo in Lucina, dedicato alla campagna referendaria. Ieri sera ho sentito al telefono dagli Usa il presidente Berlusconi, vi saluta e spera di tornare in Italia la prossima settimana, avrebbe annunciato Giacomoni.

L’ex premier, avrebbe assicurato il deputato forzista, ha anche detto che intende impegnarsi personalmente sul fronte del no. Il Cav è negli States da 7 giorni. È arrivato a New York venerdì 30 settembre e prima di atterrare ha accusato un lieve malore che lo ha costretto al ricovero per accertamenti al Presbyterian hospital Columbia della Grande Mela, dove ha pernottato per due notti. Dopo 48 ore di pit stop medico, come spiegato da una nota di Fi, il leader azzurro sarebbe stato dimesso e tutt’ora resta top secret il luogo dove sta soggiornando. Bocche cucite anche sull’ipotesi di un incontro tra Berlusconi e Rupert Murdoch sul nodo Vivendi-Premium. La voce di un colloquio tra i due continua a circolare con insistenza in queste ore, ma dalle parti di palazzo Grazioli non risulta nulla nell’agenda newyorkese di Berlusconi. IlGiornale

Chiudi

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Per saperne di più clicca su maggiori info.