Paternò. Bottino: “Sui conti Giunta inadempiente”

Sharing is caring!

consiglio

A Paternò la situazione dei conti pubblici è ad un punto di non ritorno. In un editoriale pubblicato lo scorso martedì da Freedom24, a firma di Aldo Motta ex segretario comunale dell’Ente Comunale paternese ed esperto di amministrazione pubblica, era stato evidenziato come “dispiace constatare che la presidente del Consiglio Comunale Laura Bottino, rappresentante massimo dell’organo di controllo ed indirizzo politico dell’Ente Comunale quale è l’Assise Civica, non risulta abbia posto in essere alcuna dovuta attività per impedire al sindaco di fare quel che ha fatto e continua a fare”. Evidentemente a tal proposito, è la stessa presidente Bottino che questa mattina avrebbe inteso replicare con una nota alla stampa: “La situazione dei conti pubblici nella nostra Città non è casuale, ma dipende dalla cattiva amministrazione degli ultimi quattro anni. L’assenza totale del Sindaco e della sua giunta rispetto ad una seria politica fiscale, rispetto al controllo della spesa, al controllo delle entrate e ad una più efficiente organizzazione degli uffici, ha portato la Città al punto in cui è. La responsabilità è univoca e non può essere attribuita a nessun altro. Respingo con forza, e lo farò in tutte le sedi , qualsiasi responsabilità del Consiglio comunale, il quale non è stato mai messo nelle condizioni di operare su un bilancio di previsione che a tutt’oggi non è stato approvato dalla Giunta. Né tanto meno è stata proposta una delibera sugli equilibri di bilancio. Non si può, dopo anni di insipienza  amministrativa, spacciare l’aumento delle tasse  come unica soluzione per chiudere il bilancio. Quando si chiedono sacrifici alla gente ci vogliono un grande consenso e una grande credibilità politica. Il Sindaco, che tra l’altro è anche assessore al bilancio, dovrebbe trarre le opportune conseguenze”.

Ed intanto, va segnalato l’insediamento del commissario ad acta che dovrà occuparsi del bilancio di previsione ancora impantanato in Consiglio Comunale, entro il termine stabilito per il 10 agosto prossimo. Appuntamento che potrebbe ulteriormente slittare. 

Chiudi

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Per saperne di più clicca su maggiori info.