08172017FREEDOM FLASH:


Nicky Hayden è morto, i campioni salutano Kentucky Kid

MotoGP rider, US Nicky Hayden of Ducati Marlboro Team prepares on day two of the pre-season test in Sepang, Malaysia, on 05 February 2010. ANSA/AHMAD YUSNI

MotoGP rider, US Nicky Hayden of Ducati Marlboro Team prepares on day two of the pre-season test in Sepang, Malaysia, on 05 February 2010. ANSA/AHMAD YUSNI

E’ shock nel mondo delle due ruote: Nicky Hayden non ce l’ha fatta. E il mondo dello sport piange un altro campione di motociclismo. Il pilota nordamericano è morto all’ospedale Bufalini di Cesena, dopo l’incidente in cui è rimasto coinvolto mentre si stava allenando in bicicletta nel Riminese. Da mercoledì, Kentucky Kid – così come era soprannominato Hayden – era ricoverato in rianimazione per un gravissimo politrauma e una vasta lesione cerebrale. Accanto al campione si trovano la madre Rose e il fratello Tommy, giunti dagli Usa, la fidanzata Jackie, al suo fianco fin dal ricovero e membri del team Red Bull Honda con cui Hayden corre nel Mondiale Superbike.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO SUI SOCIAL
    Chiudi

    Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Per saperne di più clicca su maggiori info.