I demolitori della Raggi finiranno per favorire Renzi

di Giuliano Guzzo Devo dire che mi sfugge il motivo di un certo entusiasmo, a destra come a  sinistra, per il caos sulla Giunta Raggi, ormai da giorni – come se Amatrice fosse stata già ricostruita e i grandi problemi strutturali di questo

La furia di Beppe Grillo è irrazionale ma può tornare utile

di Francesco Maria Toscano In questi giorni tiene banco la tragicomica vicenda dei grillini romani, chiamati a recitare in pubblico una scenetta penitenziale pensata per placare le ansie crescenti che attraversano il popolo dei fedeli penta-stellati.

Se chi segue il comico non sa ridere

di Valerio Musumeci La Raggi è finalmente un politico rispettabile. E non perché abbia vinto le elezioni a Roma, sconfiggendo Giachetti ed aprendo – con la grossa mano della collega Appendino a Torino – la crisi interna al PD; non perché

La Raggi non respira, figuriamoci Roma

di Valerio Musumeci Non la lasciano governare in pace. Di più, non la lasciano nemmeno organizzarsi per governare: le prime giornate di Virginia Raggi sindaco di Roma – il primo sindaco grillino, il primo sindaco donna e contestualmente

LA CAVALCATA DELLE VALCHIRIE

di Valerio Musumeci Non c’eravamo, nella stanza d’albergo di Beppe Grillo, prima che questi si affacciasse a salutare la folla raccolta sotto la finestra – un tempo si usava il balcone – alzando le braccia al cielo con un appendino

Amministrative, i grillini sfondano. Renzi battuto, delusione centrodestra

di Valerio Musumeci MOVIMENTO CINQUE STELLE. Va bene, benissimo, conquista la Capitale ed espugna Torino. Le neo-sindache hanno tutta l’aria di essere donne squadrate e con le palle. Speriamo che sia così, perché se alla prova dei fatti

Bisogna saper vincere

  di Valerio Musumeci Non giriamoci tanto intorno, siamo adulti e dissidenti, le cose ce le possiamo dire in faccia: che il PD sia andato male a questo primo turno delle amministrative è una balla che può raccontarsi solo Renzi davanti

Amministrative, leader e candidati ai seggi. Il meglio e il peggio delle urne vip

di Valerio Musumeci E va bene, si vota. Indifferenti al vociare scomposto di haters e supporters fuori dai seggi – che veramente non c’è stato, le città sono deserte sebbene l’astensionismo non si preveda poi così enorme –

Quer pasticciaccio tragico e patetico delle elezioni a Roma

di Valerio Musumeci C’è qualcosa di tragico e patetico nella vicenda delle elezioni a Roma. Il tragico è che siamo qui ad occuparcene, quando tutto inviterebbe a guardare ad altro: alle grandi manovre del Governo sul piano internazionale,
Chiudi

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Per saperne di più clicca su maggiori info.