Se l’immagine più bella è quella che resta dentro di noi

di Giuliano Guzzo Ci pensavo ieri: non sono mai riuscito a fotografare un tramonto. Non coi risultati sperati, almeno. C’è puntualmente qualcosa – l’intensità del colore, la temperatura, l’emozione – che sfugge all’obbiettivo

Elogio del viaggio consapevole ai tempi della “trolley generation”

di Giuliano Guzzo Solo un folle potrebbe negare l’utilità del viaggio, il fascino dell’esotico, il piacere della scoperta: andare oltre ciò che si conosce porta sempre, in ogni caso, a conoscersi prima che a conoscere, a sperimentare

Per fortuna ci sono ancora le parole

di Giuliano Guzzo Sembra che il mondo intero sia impazzito, che la situazione debba precipitare da un momento all’altro e che l’unica Legge valida, in questo continuo susseguirsi d’incertezze e paure, sia quella mutevole del Cambiamento;

Trentino, la Provincia finanzia educazione gender. E non risponde sul perché

di Giuliano Guzzo   Che si parli in generale di insulti sessisti o di maltrattamenti di coppia, di disparità salariale o di omofobia le parole magiche coniate dal Pensiero Unico ad uso e consumo della massa sono sempre le stesse: «educazione

Che differenza c’è tra ottimismo e speranza?

di Giuliano Guzzo L’apparente somiglianza fra alcuni concetti, spesso, porta a trascurarne la reale differenza fino al punto di immaginarli identici anche quando in realtà sono radicalmente distinti. Un esempio significativo è quello di

Perché il matrimonio sta scomparendo (non solo quello religioso)

di Giuliano Guzzo Ha suscitato preoccupazione, in alcuni casi direi quasi panico un recente studio del Censis, non a caso intitolato Non mi sposo più, secondo il quale nel 2020 in Italia si conteggeranno più matrimoni civili che religiosi

Essere figli dello stesso padre, contro ogni forma di odio

di Giuliano Guzzo Più giorni passano dai fatti di Fermo, costati la vita al nigeriano Emmanuel Chidi Nnamdi dopo uno scontro con Amedeo Mancini, piccolo imprenditore del luogo ed ultrà con simpatie per l’estrema destra, e maggiormente diviene chiaro

Bossetti, l’ergastolo e tanti dubbi

di Giuliano Guzzo E se Massimo Bossetti fosse innocente? Se l’autore del delitto di Yara Gambirasio, in realtà, fosse un altro?  La condanna all’ergastolo è stata davvero emessa, ieri, come si conviene, vale a dire al di là di ogni

Perché «civiltà», «identità» e «patria» sono diventate parolacce

di Giuliano Guzzo Forse non ve ne siete accorti, o forse sì, ma civiltà, identità e patria sono ormai diventate – da ordinarie che erano – parole bruttine, termini da pronunciare sottovoce e comunque da impiegare con cura estrema, pena

L’Italia è tra i paesi meno omofobi d’Europa e del mondo, lo dicono i numeri

di Giuliano Guzzo Ad ascoltare i paladini del progressismo, l’Italia sarebbe stata – fino all’approvazione delle unioni civili – l’ultimo Paese medievale del pianeta, un vero e proprio covo d’intolleranti che solo la determinazione

Il razzismo silenzioso che impedisce ai neri di nascere

di Giuliano Guzzo L’iniziativa de Il Giornale, che ha scelto di offrire ai suoi lettori la possibilità di portarsi a casa il Mein Kampf di Hitler, ha indignato molti evidenzando la necessità di tornare a condannare antisemitismo e razzismo.

Gesù è davvero risorto?

di Giuliano Guzzo La tentazione è credere che il fatto non ci riguardi. Che la sola cosa importante, dopotutto, sia il messaggio di Gesù e che la ragione non possa spingersi oltre un certo limite. In realtà, insegna Pascal (1623-1662), «il

Ci stiamo estinguendo, se volete segnarvelo

di Giuliano Guzzo Non c’è bisogno di essere apocalittici, basta leggersi le sedici pagine dell’ultimo bilancio demografico Istat, diffuso ieri, per scoprire che «nel corso del 2015 il numero dei residenti ha registrato una diminuzione

L’uomo, il possesso e la violenza contro le donne

di Giuliano Guzzo Il susseguirsi di fatti e notizie purtroppo allarmanti sta continuando, in questi giorni, ad attirare l’attenzione sul problema della violenza di coppia e, in particolare, sull’amore malato e possessivo. L’argomento

“Paul is dead?”: in un libro gli indizi veri e presunti sulla morte di McCartney

di Giuliano Guzzo Per leggenda metropolitana si è soliti intendere un racconto particolare e magari, proprio per questo, affascinante ma inverosimile che, dapprima trasmesso e diffusosi oralmente, riceve in un secondo momento eco dai mass

Divieto di aborto per figli Down, gli Usa procedono

di Giuliano Guzzo In principio fu, nel 2013, il North Dakota mentre ora è il turno della Louisiana, che – con un provvedimento da poco approvato dal suo Senato – è divenuto il secondo Stato a vietare l’aborto in caso di anomalie genetiche,

Perché la Madonna non è morta

di Giuliano Guzzo La fine terrena di Maria è un mistero, nel senso più laico del termine. Non abbiamo difatti tracce, elementi o indizi che aiutino a risolvere l’enigma che già segnalava Epifanio di Salamina (315-403) quando, con riferimento

Aborto, l’infinito dramma che il tempo non cancella

di Giuliano Guzzo Vi sono ancora, a quasi quattro decenni dall’entrata in vigore della Legge 22 maggio 1978, n. 194, valide ragioni a suffragio dell’aborto legale? Apparentemente sì. Anzi, sembrano esservene talmente tante che non esisterebbe

Natalità, Danimarca prova spot sul sesso. Ma fare un figlio è qualcosa di più

di Giuliano Guzzo Ad ascoltare cosa scrivono i giornali, sembra che in Danimarca abbiano superato l’inverno demografico. Grazie infatti ad una campagna volta ad incentivare i danesi a fare più sesso –  «Fallo per mamma» – nel 2016

Sulla stupidità dell’invidia

di Giuliano Guzzo Anche se non è detto sia il più pericoloso, titolo che spetta forse all’odio, il sentimento dell’invidia detiene senza dubbio – e senza rivali – un primato: quello della stupidità. Quello che già Aristotele definiva
Chiudi

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Per saperne di più clicca su maggiori info.