02232019FREEDOM FLASH:


il-bus

Intervista a Cristiano Pasca: “A Le Iene racconto la verità sulla mia Sicilia”

di Valerio Musumeci “Necessità di raccontare la verità”. Dovrebbe essere la ratio del mestiere di giornalista, ma il ragazzo che mi racconta di questa sua esigenza – e che ha accettato di rispondere alle mie domande,
tiziana-cantone

Tiziana, i video hard e l’esame di coscienza che tutti dobbiamo farci

di Giuliano Guzzo Condividere contenuti, mettere “mi piace”, chiedere l’amicizia. Solo a nominarle, le funzioni principali di Facebook, il re dei social network, evocano un clima di prossimità, di armonia, quasi di affetto. Purtroppo
Venezia-73-678x381

Riparte a Venezia la Mostra del Cinema: poca Italia e un po’ troppo “impegno”

di Valerio Musumeci  Quando il fascismo iniziò a tirare le briglie alla Mostra del Cinema di Venezia – sul finire degli anni Trenta, per ridurre la presenza fuori luogo di film stranieri ad una kermesse che doveva restare italiana e fascistissima
194457751-974d7bbc-fcab-4674-a3aa-f44bf04d1038

Un’altra storia sbagliata

di Valerio Musumeci La tragedia, il dolore, la paura della forza misteriosa che vive sottoterra e può farci cadere la casa sulla testa da un momento all’altro, e poi la reazione, il coraggio, la volontà di ferro di quelli che chiamiamo
d4588dca88a4ec7561b5a2325a4631fa_647416

“E adesso, vescovo, che si fa?”. L’omelia del vescovo di Ascoli per i terremotati

Pubblichiamo l’omelia di monsignor Giovanni D’Ercole, vescovo di Ascoli Piceno, durante la S. Messa Esequiale svoltasi ieri alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. 1. “E adesso, vescovo, che si fa?”
1111

“NON LASCIATECI DA SOLI”

  “E adesso, Signore, che si fa?”. Così il vescovo di Ascoli, Giovanni D’Ercole, durante i funerali di Stato di 35 delle 49 vittime marchigiane del terremoto del 24 agosto che si sono tenuti nella palestra del capoluogo. Ma durante
terremoto-abbraccio

Senza pietà. Così gli sciacalli della stampa speculano sul terremoto

di Virginia della Sala Accumoli, pomeriggio del 24, collegamento con l’edizione dello speciale La7 sul terremoto condotto da Enrico Mentana. L’inviata racconta della morte di un’intera famiglia sotto il crollo del campanile. La giornalista
matteo-renzi-luigi-di-maio-734014

Chi combatte soltanto gli sprechi e non la finanza è complice del sistema

di Francesco Maria Toscano I freddi dati smentiscono l’inutile e falsa narrazione renziana del “Paese che riparte”, “dell’Italia che ce la fa” e altre simili amenità. L’Italia è ferma, crescita zero e disoccupazione galoppante.
fraternità

Essere figli dello stesso padre, contro ogni forma di odio

di Giuliano Guzzo Più giorni passano dai fatti di Fermo, costati la vita al nigeriano Emmanuel Chidi Nnamdi dopo uno scontro con Amedeo Mancini, piccolo imprenditore del luogo ed ultrà con simpatie per l’estrema destra, e maggiormente diviene chiaro
blair_2285326b

«Tony Blair sia processato per crimini contro l’umanità»

di Francesco Maria Toscano Nelle società moderne il ruolo della comunicazione è fondamentale. Chi detiene il potere finanziario controlla i mezzi di informazione che a loro volta impongono i temi che monopolizzano il dibattito pubblico. Cosa
81ONMk-kZsL

Fabrizio Corona, cadere e rialzarsi sulla cattiva strada

di Valerio Musumeci Quando vidi Fabrizio Corona al Costanzo Show, alla prima apparizione televisiva dopo l’uscita dal carcere – quando da par suo rimbrottò i giornalisti ospiti e riuscì a far scappare Cecchi Paone – confesso di essermi
berlusconi-renzi-grillo-291274

Come ti commento il Brexit

di Valerio Musumeci Tutti da leggere, i commenti sul Brexit che negli ultimi giorni hanno invaso i social network. I social, sì: dei mezzi d’informazione tradizionali – giornali, televisioni, radio – non abbiamo granché da
ministre-di-renzi

Quote rosa: la “parità di genere” come umiliazione alla donna

di Roberta Barone Era il 1961 quando Oriana Fallaci pubblicava “Il sesso inutile” viaggiando intorno alla figura della donna nel mondo. Solo nel 1975 si sarebbe invece immedesimata, forse in prima persona, nel tormento interiore di una
452715

Questa Europa è già finita, fatevene una ragione

di Giuliano Guzzo Incredulità, sfuriate contro l’elettorato «ignorante», surreali petizioni per nuovi referendum (senza che vi sia stata l’ombra di brogli): il voto del popolo inglese per l’uscita dall’Unione europea ha mandato in
giustizia

Da Stefano Cucchi al capitano Schettino: Italia, paese delle irresponsabilità

di Roberta Barone La legge è uguale per tutti, dicono. Per tutti gli altri. “Si può sfuggire all’arbitrio del giudice solo rifugiandosi sotto il dispotismo della legge”, diceva Honoré de Balzac. Non è un normale connubio quello che
Il-discusso-animalista-Peter-Singer

Arriva in Italia «il più influente filosofo vivente», teorico dell’eutanasia infantile

di Giuliano Guzzo L’ultimo numero di “la Lettura”, l’inserto figo del Corriere, contiene una lunga ed entusiasta intervista a Peter Singer, filosofo e titolare della cattedra di bioetica di Princeton. Il motivo dell’intervista è
mafia-e-terrorismo2 (1)

La mafia è terrorismo e il terrorismo è mafia

di Valerio Musumeci Parlare di terrorismo islamico e scriverne è sempre molto complicato. Come lo è parlare di mafia, argomento delicatissimo, intrecci di emozioni e storie, eroi che sono caduti ed altri che lottano ancora: perciò quando
политика-журнала

A chi ancora legge un giornale, a chi ancora sfoglia un libro

di Valerio Musumeci Catania, esterno giorno, un pomeriggio di maggio (ieri). Mi aggiro nella maestà delle Ciminiere e mi chiedo come sia possibile che nessuno abbia ancora pensato di farci il Museo del Novecento Siciliano. Immagino un padiglione
claudiofava

Caso Vespa-Riina, parla Claudio Fava: “Intervistare è legittimo, ma fare le domande giuste”

di Claudio Fava Il problema non è intervistare il figlio di Riina o Totò Riina in persona o un altro macellaio mafioso. Il problema è come lo intervisti. Le domande che gli fai. Le risposte che pretendi di ottenere. Senza piaggerie, senza
image

La tragedia dei vivi che scrivono dei morti

di Valerio Musumeci «Ognuno sta solo sul cuor della terra / trafitto da enorme dolore: / ed è subito Facebook». Così forse Salvatore Quasimodo avrebbe adattato i suoi versi immortali se fosse vissuto al giorno d’oggi. Alla settimana scorsa,
Chiudi

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Per saperne di più clicca su maggiori info.