A Paternò regime in Consiglio: spariscono emendamenti sul commercio nelle aree pubbliche. Obiettivo: far slittare la seduta sull’addizionale IRPEF di venerdì prossimo

E’ questa la conclusione più ovvia data dalle evidenze. Un stravagante ed in realtà molto grave episodio si è verificato in consiglio comunale questa notte (ieri sera per chi legge). Durante la discussione in consiglio comunale della

Paternò, Ciatto micidiale contro Mangano: “E’ come un regime”. E lancia un progetto politico alternativo

Comunicato stampa stamane del consigliere comunale Giancarlo Ciatto. Molto duro con il sindaco Mauro Mangano e propositivo relativamente la nascita o il lancio di un nuovo progetto politico alternativo. Di seguito il comunicato integrale di

Paternò, le mosse del centrodestra. L’appello: non sia un autobus

di Andrea Di Bella In queste ultime settimane, nel bel mezzo di questioni prettamente consiliari, istituzionali ed economiche per la città, qualcuno ha posto all’attenzione faccende politiche. Il fronte moderato paternese, ormai è risaputo,

Paternò, dopo l’addizionale l’IRPEF è terremoto nel Pd. Ecco cosa succede

Proprio così: nelle prossime settimane, e forse già dai prossimi giorni, alcuni consiglieri comunali eletti nel Partito Democratico a Paternò in occasione delle elezioni amministrative nel 2012 (quindi sotto le effige di Mauro Mangano sindaco),

Paternò, il sindaco Mauro Mangano in prima pagina su Freedom dal 9 ottobre

Uscirà il prossimo 9 ottobre a Paternò e nel comprensorio etneo l’edizione mensile di Freedom24 freepress. In prima pagina il sindaco Mauro Mangano, oggetto di forti critiche dopo l’approvazione dello scorso giorno 1 ottobre dell’addizionale

IRPEF Paternò, comunicato stampa di fuoco del consigliere Ciatto (Pd)

A seguito delle dichiarazioni sorprendenti del vice sindaco di Catania, Marco Consoli, che ha confermato una trattativa pre-voto dell’addizionale IRPEF in consiglio comunale a Paternò, e dopo la reazione del consigliere capogruppo del

Paternò, rissa in consiglio: rinviata la seduta sull’IRPEF, si vota domani

Seduta di consiglio comunale a Paternò a dir poco accesa, con una maggioranza di centrosinistra totalmente frantumata. Si è discusso, come preannunciato negli ultimi giorni, dell’addizionale IRPEF, il cui aumento dallo 0,2xmille allo

Paternò, sull’addizionale IRPEF parla Ciatto: “No a più tasse per i cittadini”

Si surriscalda il dibattito politico a Paternò a ridosso della votazione di domani sera in consiglio comunale sull’aumento dell’addizionale IRPEF dall’attuale 0,2xmille al massimo consentito, cioè lo 0.8xmille. Dopo la dichiarazione

Paternò, i due fronti del Pd: una parte con Mangano, l’altra con Ciatto

A ridosso dei continui colpi di scena politici a Paternò, sarebbe bene fare chiarezza almeno sul primo partito della presunta maggioranza consiliare paternese, cioè il Partito Democratico. All’indomani della elezione di Mauro Mangano

Paternò, tira e molla nel Pd: Giancarlo Ciatto rieletto capogruppo

Giancarlo Ciatto le dimissioni le aveva presentate alcuni giorni fa. Un colpo di scena con l’obiettivo di fare chiarezza. Lo scorso martedì 16 settembre arriva però la rielezione del capogruppo consiliare con la riconferma proprio di

Paternò, Giancarlo Ciatto contro il sindaco: “Non ascolta”

Recentissime alcune dichiarazioni rilasciate lo scorso 10 settembre ad un periodico locale dall’ex capogruppo del Pd paternese in Consiglio Comunale, Giancarlo Ciatto. Un forte attacco, l’ultimo in ordine cronologico, contro il sindaco

Paternò, adesso è crisi politica: Ciatto si dimette da capogruppo del Pd

L’amministrazione comunale di Paternò, adesso, vive il suo momento di crisi più forte. Il Partito Democratico, il primo della coalizione che fece vincere nel 2012 il sindaco Mauro Mangano, perde oggi il suo capogruppo. Il consigliere

Paternò, porcata sui rifiuti: Proroga a Dusty senza gara con 4 nuovi assunti

Alla fine, questa amministrazione in fatto di immondizie non avrebbe potuto che combinare un altro pasticcio. Dopo la questione relativa al protocollo manomesso (ve la ricordate?), sostanzialmente insabbiata, e che sarebbe oggetto di inchiesta

A Paternò il Consiglio vota in extremis il consuntivo. Alta tensione in maggioranza

Il Consiglio comunale ha approvato il bilancio consuntivo, dopo la seduta andata a vuoto mercoledì 16 luglio scorso. Dopo il rinvio, con le polemiche che ne sono venute da maggioranza e opposizione, è stato trovato il numero durante la

Paternò, stiamo pronti al voto: il Pd sta per mandare a casa il sindaco. Ecco come

Ci siamo. L’amministrazione di centrosinistra a Paternò, retta dal sindaco Mauro Mangano, vive proprio in queste ore la sua fase più critica, cioè quella del confronto interno. Uno stallo totale che è registrato dalla città anzitutto,

Paternò, la crisi di maggioranza è tutta una finta (con molti complici)

Quando a parlare è un capogruppo, è o non è un fatto importante? Tra il pubblico in Consiglio Comunale c’ero anch’io, quando il gruppo di Cittadini in Comune prese le distanze (per finta), per poi porre un diktat alla presidente

Paternò, ultimatum a Mangano: Il Pd proporrà 5 punti da realizzare entro sei mesi

Secondo quanto si apprende da fonti consiliari, il Partito Democratico starebbe studiando un metodo per uscire indenne dallo sfacelo politico dello scorso venerdì, giorno in cui Cittadini in Comune (fino ad adesso teoricamente in maggioranza)

Dopo il tonfo in Consiglio, a Paternò la politica sia coerente: sfiducia a Mangano

Quello che è accaduto lo scorso venerdì in Consiglio Comunale non è affatto un qualcosa che potrà essere derubricata facilmente, né agli occhi della città né agli occhi dei commentatori politici e giornalisti, né agli occhi dell’opinione

Paternò, il sindaco sullo scontro in maggioranza: “Non esprimo giudizi. Mi tengo fuori”

Dichiarazioni imbarazzanti, quelle del primo cittadino di Paternò Mauro Mangano, all’indomani di quella che potremmo definire la prima vera crisi politica di questa amministrazione comunale e della sua maggioranza consiliare. Interpellato

Paternò, la maggioranza stringe il sindaco. Vertice giovedì

Si deciderà tutto, si spera, questo giovedì 10 Aprile, quando i capogruppo della maggioranza di centrosinistra a Paternò (Pd e lista Cittadini in Comune) si incontreranno insieme al sindaco, Mauro Mangano. Temi sul tavolo il rimpasto di
Chiudi

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Per saperne di più clicca su maggiori info.