#AccaddeOggi: il 2 settembre 1990 nasce la Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia

Di seguito i maggiori fatti storici accaduti il 2 settembre negli ultimi mille anni. 1666 – Grande incendio di Londra: Un grosso incendio scoppia a Londra, nella casa del panettiere di Carlo II d’Inghilterra, a Pudding Lane nei

Adesso tocca a noi. Ricordo di Elie Wiesel, sentinella di tutti gli oppressi

di Claudia Cirami È tornato insieme ai suoi. L’anziano narratore di una storia che mai avremmo voluto ascoltare ha terminato la sua corsa terrena. Con il viso rugoso ridiventato quello di un ragazzo, il passo di nuovo rapido, il sorriso

L’ISIS non vuole le persone down. E l’Europa?

di Giuliano Guzzo La panna montata della retorica occidentalista – tornata di tendenza dopo le stragi parigine – va assaporata in fretta, il più in fretta possibile. Altrimenti, come accade anche alla migliore delle panne montate, c’è

«Imagine» canzone atea e comunista? E’ vero

di Giuliano Guzzo Seguo da tempo l’attività di Susanna Ceccardi, la leghista appena eletta sindaco (non chiamatela “sindaca”: non gradisce) della ex rossa Cascina, in Toscana, e so che non parla a vanvera. Anche per questo non comprendo

Emancipazione e regresso femminile (anche) in politica

di Roberta Barone Quando il direttore del suo giornale chiese ad Oriana Fallaci di scrivere “sulle donne”, lei quasi se ne vergognò, sentendosi a disagio di fronte una richiesta come quella. Perché scrivere sulle donne?, si chiese. “Le

Dei figli, dei diritti e dell’arte del volo

di Valerio Musumeci Conversazione intercorsa tra l’utente A (colto umorista, spesso in televisione, argomentativo ma pieno di pregiudizi sui pregiudizi degli altri) e l’utente B (scalcagnato senza impiego fisso, cristiano cattolico e assolutamente

Il NO al referendum costituzionale può svelare il bluff di Renzi

di Francesco Maria Toscano Renzi dice di non essere come Monti e Letta. Infatti è peggio. Mentre il professorino di Varese e il cocco di Re Giorgio tutelavano a viso aperto interessi stranieri, svendendo l’Italia su mandato di alcuni noti

Cinema. “Perfetti sconosciuti” di Genovese trionfa ai David. Ma perché non c’era Checco Zalone?

di Valerio Musumeci Da bravi, telefoni sul tavolo e vediamo che messaggi ricevete. Non che abbiamo tutta questa voglia di farci i fatti vostri – chi ha appena ricevuto un Wathsapp? Come sarebbe “Amore, stai leggendo Il Foglio”?! – ma

Donne, voto, diritti. Meryl Streep porta al cinema le “Suffragette”

di Claudia Cirami La Streep è stata accontentata. Già in passato si era schierata su posizioni femministe, lamentando il maschilismo hollywoodiano, che paga meno le attrici, rischia poco sui ruoli difficili da affidare al “sesso debole”
Chiudi

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Per saperne di più clicca su maggiori info.