Cinema. “Perfetti sconosciuti” di Genovese trionfa ai David. Ma perché non c’era Checco Zalone?

di Valerio Musumeci Da bravi, telefoni sul tavolo e vediamo che messaggi ricevete. Non che abbiamo tutta questa voglia di farci i fatti vostri – chi ha appena ricevuto un Wathsapp? Come sarebbe “Amore, stai leggendo Il Foglio”?! – ma

Sky, grande attesa per il David di Donatello. Conducono Alessandro Cattelan e The Jackal

di Redazione “Non smettere di sognare”. E’ questo il motto della galassia Sky: e c’è da dire che la multinazionale dell’intrattenimento fa di tutto per prestarvi fede. In occasione dei David di Donatello 2016, la cui cerimonia di
Chiudi

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Per saperne di più clicca su maggiori info.