La minestra avvelenata dei calunniatori di Santa Teresa

di Giuliano Guzzo Inizialmente sorpreso per le critiche che nel giorno della sua canonizzazione taluni hanno indirizzato a Madre Teresa (1910-1997) – rea, sembrerebbe, di «conversioni forzate», «amicizie discutibili» e di un rapporto

Quella piccola suora che seppe piegare i ricchi e stupire i sapienti

di Giuliano Guzzo Ci sarebbero davvero tanti modi per raccontare, nel giorno della sua canonizzazione, chi fu Madre Teresa di Calcutta (1910-1997), tanti gli aneddoti e le citazioni che varrebbe la pena riportare su Anjezë Gonxhe Bojaxhiu,

La nostra società non sa più cosa significhi “donare”

di Giuliano Guzzo Le analisi dei pensatori contemporanei, a prescindere dall’orizzonte culturale cui fanno riferimento, tendono progressivamente ad assomigliarsi, configurandosi quasi tutte come allarmi verso una realtà presente accusata

Ogni brutta parentesi è destinata a chiudersi

di Giuliano Guzzo Le ho scoperte la prima volta studiando matematica, ma ne ho colto il senso solo molto dopo, lontano dai banchi di scuola. Le parentesi sono due onde avvolgenti, il principio dell’involucro, il recinto invisibile che separa

Mantenere le promesse ci rende uomini

di Giuliano Guzzo Promessa è una parola solenne, ambiziosa, quasi proibita. Da tempo la si utilizza per lo più in due occasioni: alla fine di un incontro fra amici o all’inizio di una campagna elettorale, quando si tratta di dare o di chiedere

La cara vecchia cartolina si sta estinguendo. Tocca ai romantici salvarla

di Giuliano Guzzo Solo dal 2005 al 2010 il loro uso è diminuito di circa l’80%, ora le manda un viaggiatore su venti. Comprensibile: un tempo erano economiche, ora conviene mille volte ricorrere a WhatsApp oppure condividere le fotografie

Per regalare la gioia agli altri a volte basta un “come stai?”

di Giuliano Guzzo La gerarchia delle parole. C’avete mai pensato? E’ una classifica tosta ma della quale, ogni tanto, faremmo bene ad occuparci; per separare gli insegnamenti dalle chiacchiere, le lezioni dalle frasi di circostanza. Un

Elogio della conversazione

di Giuliano Guzzo Quante volte ci siamo trattenuti, quante volte abbiamo preferito appartarci pensierosi, non confidarci. Quante volte abbiamo lasciato il mondo fuori, sperando divenisse pianeta in lontananza. Sarà capitato a tutti, e forse

In scena al castello Ursino gli amori e gli intrighi dei re aragonesi

di Redazione Si terrà giovedì 26 maggio alle 20.30 – presso la prestigiosa sede del castello Ursino in piazza Federico di Svevia – il reading “Il castello racconta” interpretato da Valeria Contadino. Scritto dalla

Cristianesimo e modernità possono essere conciliati. La lezione di San Tommaso Moro

di Francesco Maria Toscano Capire la contemporaneità con i soli strumenti della macroeconomia è semplicemente impossibile. Non si può spiegare in maniera razionale ciò che appare palesemente irrazionale. La furia con la quale le élite

La letizia dell’amore. Così papa Francesco riporta la Chiesa alla sua missione originaria

di Valerio Musumeci  C’è bisogno di dire ovvietà? Sì, c’è. Perchè la realtà assiomatica che la Chiesa Cattolica poggi la sua esistenza sul regalo d’Amore di Gesù Cristo è stata a lungo rifiutata, in seno alla Chiesa
Chiudi

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Per saperne di più clicca su maggiori info.