Via le annunciatrici e vestiti più sobri. Così cambia la Rai di Dall’Orto e Bignardi

di Claudia Cirami Strani giorni, in Rai. Giorni di cambiamento, con le nuove gestioni di Campo Dall’Orto e della Bignardi, ma anche di qualche perplessità. Forse inevitabile, quando si innova. La Rai sta cambiando – ormai è chiaro –

“Il crimine in tv fa audience”. In un libro di Bonfirraro la mafia nei media

«L’etichetta di “mafioso” sta cominciando a diventare davvero troppo stretta a tutti, soprattutto ai siciliani onesti». Non ha dubbi Cirino Cristaldi, il giovane giornalista catanese autore de “La Mafia e i suoi stereotipi televisivi”,
Chiudi

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Per saperne di più clicca su maggiori info.