Vittorio Sgarbi si candida sindaco di Roma

Sharing is caring!

Vittorio Sgarbi, parlamentare e sindaco del Comune di Sutri (Viterbo).

Qualche mese fa, il critico d’arte, deputato e sindaco di Sutri annunciò la sua candidatura come sindaco di Roma e oggi, con un post, è stata confermata. Ancora non si sa quando si potrà andare alle urne, pare che le elezioni verranno rimandate qualche mese dopo la scadenza naturale del mandato in maggio, e l’unica certezza per la Capitale è la candidatura di Vittorio Sgarbi. Il centrodestra e il centrosinistra devono ancora trovare il loro candidato ufficiale e stanno cercando la quadra per il nome e così il deputato ha giocato d’anticipo e su Facebook ha deciso di confermare i rumors di qualche mese fa. 

Ci siamo: la mia candidatura a sindaco di Roma è ufficiale. Domani la conferenza stampa con i movimenti e le liste che mi sosterranno. Ridaremo a Roma la dignità di Capitale“, ha scritto Vittorio Sgarbi dando ufficialità al suo proposito. È facile intuire quale potrà essere parte del programma politico di Vittorio Sgarbi, che probabilmente deciderà di portare l’arte e la bellezza al centro di tutto, recuperando quella bellezza di Roma che il mondo ci invidia. Monumenti, musei, teatri, scavi archeologici e gallerie d’arte diventerebbero il fiore all’occhiello della proposta per il rilancio di Roma, una città ineguagliabile e inarrivabile per storia e cultura.

Il movimento politico fondato da Vittorio Sgarbi per questa corsa difficile ma entusiasmante al Campidoglio ha un nome evocativo: Rinascimento. L’appuntamento per chi volesse approfondire l’argomento, per chi è interessato ai contenuti proposti da Sgarbi o per chi è curioso di sapere quali siano le intenzioni del critico d’arte, è in piazza Navona al Vivi bistrot. Una cornice suggestiva perfetta per presentare il movimento. “Prima penseremo a migliorare i servizi essenziali, cosi come chiedono i romani. Poi un grande piano per la cultura che restituisca a Roma la dignità di Capitale, rimettendo al centro dei programmi culturali l’immenso patrimonio artistico e archeologico della città“, ha spiegato Vittorio Sgarbi. La sua idea di rinascita per Roma è molto chiara: raccolta dei rifiuti, rifacimento del manto stradale, miglioramento del decoro ambientale delle periferie e potenziamento della sicurezza. Fanno parte del suo movimento anche il coordinatore politico di “Rinascimento” Cristiano Aresu e i rappresentanti delle liste che sosterranno Sgarbi: “Geo” (Ambientalisti, Animalisti Europei), “Italia Libera” con l’avvocato Carlo Taormina e l’economista Nino Galloni, “M.C.I” (Movimento Cittadini Italiani) con Silvana Bruno e “Sviluppo Italia” con Carmelo Leo.

Chiudi

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Per saperne di più clicca su maggiori info.