Sicilia. La Protezione Civile “smentisce” il presidente Musumeci

Sharing is caring!

La Protezione Civile Regionale siciliana smentisce l’Ordinanza del presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci in relazione al provvedimento in vigore da oggi 21 novembre 2020. Musumeci, infatti, giorno 19 novembre con l’Ordinanza n.62 firmata con “urgenza” disponeva la chiusura di tutti gli esercizi commerciali (ad eccezione di Farmacie, Parafarmacie, Tabaccherie ed Edicole) nei giorni festivi e la domenica fino al prossimo 3 dicembre, lasciando agli esercizi alimentari e quelli di produzione di combustibile ad uso domestico di continuare a funzionare ma con la consegna a domicilio. Oggi però arriva il documento della Protezione Civile Nazionale firmato dal Dirigente Regionale Ing. Salvatore Cocina (circolare n.26), che precisa come “Anche nelle giornate festive e domenicali, è prevista l’attività di asporto fino alle ore 22:00 per bar, pasticcerie, ristoranti e pizzerie, con divieto di consumazione e assembramento sul posto o nelle adiacenze”. Ed in più, si legge: “Nei giorni festivi e domenicali, limitatamente agli orari di apertura dei cimiteri, si deve ritenere consentita la vendita di piante e fiori solo in prossimità dei cimiteri stessi”. Il dipartimento di Protezione Civile Regionale, quindi, smentisce il presidente della Regione Nello Musumeci.

Chiudi

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Per saperne di più clicca su maggiori info.