Franceschini: “Prepariamo legge per tutta la filiera del libro”

Sharing is caring!

Dario Franceschini, Ministro della Cultura.

“Abbiamo lavorato molto per sostenere tutte le imprese culturali, per aiutare le persone ad attraversare questo momento di deserto dell’emergenza Covid. Abbiamo in particolare cercato di aiutare la lettura con il sostegno alle librerie, che sono aperte nelle zone rosse come gli altri servizi essenziali e credo che anche questo sia un segnale molto importante.

Abbiamo aiutato le piccole case editrici. Vogliamo sostenere tutto un settore fondamentale anche attraverso la partenza di un tavolo, giusto ieri abbiamo cominciato il lavoro, per preparare e dare al nostro Paese una legge che come la legge del cinema, fatta diversi anni fa e poi rinnovata, aiuti tutta la filiera del libro: gli autori, gli editori, i distributori, i piccoli editori, i giovani, le librerie, le biblioteche”. Lo ha detto il ministro dei Beni Culturali e del Turismo, Dario Franceschini in un video messaggio inviato alla conferenza stampa il 17 novembre per il lancio di #ioleggoperché, il grande progetto sociale promosso e coordinato dall’Associazione Italiana Editori per la creazione e il potenziamento delle biblioteche scolastiche, dal 21 al 29 novembre.

“Credo sia un impegno fondamentale che deve essere supportato da una forte coesione del mondo del libro. Non più concorrenza a vicenda, ma lavorare con un unica squadra che cerca di aumentare il numero dei lettori, di favorire la lettura” ha sottolineato il ministro. Ansa

Chiudi

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Per saperne di più clicca su maggiori info.