Migranti pestano 27enne: “Massacrato per divertimento”

Sharing is caring!

Un urlo disperato su Facebook è quello di una donna di 28 anni di Taranto che ha pubblicato un post dopo che il marito è stato aggredito da un gruppo di immigrati. “Volevo condividere un episodio sconcertante“, ha commentato Giada (questo il nome della donna) pubblicando le foto del marito bloccato in un letto di ospedale. L’uomo, stando a quanto scrive la moglie, stava tornando a casa dal lavoro quando è stato avvicinato da un gruppo di immigrati che lo hanno picchiato con calci pugni “per puro divertimento“, come sottolinea la donna. “Ora ha la spalla lesionanta, non ha più i denti superiori e inferiori“, scrive Giada sotto choc davanti all’immagine del marito che sembra non essere più lui. L’uomo è ancora ricoverato nell’ospedale Santissima Annunziata del capoluogo pugliese.

Chiudi

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Per saperne di più clicca su maggiori info.