03232019FREEDOM FLASH:


“Sei diventata cristiana”. Il marito marocchino la picchia per mesi

Per un marito marocchino si è trattato di un affronto imperdonabile e così l’uomo ha iniziato a picchiare la propria moglieLe violenze sarebbero andate avanti per diversi mesi. Poi, un giorno, la donna ha detto basta, trasferendosi a casa di un amico, per sfuggire una volta per tutta all’ira del marito. E il conoscente della donna ha dovuto subire dal violento anche numerose minacce di morte. La vicenda a Soliera, in provincia di Modena, dove l’arma dei carabinieri ha arrestato il nordafricano di 43 anni, ora accusato di maltrattamenti in famiglia. Il magrebino – come scrive Leggo – avrebbe provocato sofferenze fisiche e psichiche con ripetuti comportamenti vessatori. Nel gennaio scorso, infatti, il marocchino avrebbe sferrato un pugno alla schiena della donna, senza risparmiare anche il figlio, intervenuto a difesa della madre.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO SUI SOCIAL
    Chiudi

    Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Per saperne di più clicca su maggiori info.