Caso Yara, Cassazione conferma ergastolo a Bossetti

Sharing is caring!

Massimo Giuseppe Bossetti Il presunto assassino di Yara Gambirasio, quarantaquattrenne di Clusone (Bergamo) ANSA/ FACEBOOK +++ EDITORIAL USE ONLY - NO SALES NO ARCHIVE+++

Massimo Giuseppe Bossetti Il presunto assassino di Yara Gambirasio, quarantaquattrenne di Clusone (Bergamo) ANSA/ FACEBOOK +++ EDITORIAL USE ONLY – NO SALES NO ARCHIVE+++

Non esiste un “ragionevole dubbio” sull’innocenza di Massimo Giuseppe Bossetti che “non ha avuto un moto di pietà e ha lasciato morire Yara Gambirasio da sola in quel campo”. Così il sostituto pg della Cassazione Mariella De Masellis nella sua requisitoria nella quale ha chiesto la conferma dell’ergastolo per l’omicidio della giovane ginnasta di 13 anni, scomparsa il 26 novembre 2010 a Brembate di sopra, nel Bergamasco. Bossetti è statocondannato all’ergastolo in primo grado e in appello

Chiudi

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Per saperne di più clicca su maggiori info.