10152018FREEDOM FLASH:


A Firenze uomo vende figlia per 15mila euro

foto franco silviviolenza sulle donne

Sono stati chiesti 16 anni di reclusione per il padre-padrone di Firenze, che aveva venduto la figlia 13enne ad un connazionale dietro compenso di 15 mila euro, per poi tenerla segregata in casa in attesa della data del matrimonio. Si tratta di un cittadino serbo di 50 anni, finito in manette il 14 settembre dello scorso anno. Le indagini degli inquirenti attorno alla sua persona andavano avanti dal 2016, a seguito della segnalazione ricevuta da un centro antiviolenza. Stando alla ricostruzione effettuata dagli inquirenti, il 50enne si era messo d’accordo con un altro uomo di etnia rom, ma residente in Francia, che cercava una moglie per il figlio. Secondo i piani dei due, a tempo debito, la ragazza avrebbe raggiunto il fidanzato ancora rigorosamente vergine e sarebbe diventata la sua sposa. Al padre di lei, inoltre, sarebbe stata corrisposta la cifra pattuita. Circa 10 mesi dopo l’accordo, al 50enne era già stato versato un acconto di 4 mila euro.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO SUI SOCIAL
    Chiudi

    Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Per saperne di più clicca su maggiori info.