10202018FREEDOM FLASH:


Juventus: Buffon, rischio squalifica a fine carriera

++ Champions: sfogo Buffon, Uefa apre procedimento ++

L’eliminazione tra le proteste dalla Champions League rischia di non essere l’unico neo sull’addio di capitan Buffon. A un mese dall’espulsione di Madrid, e dalle esternazioni al vetriolo del portiere contro l’arbitro inglese Oliver, l’Uefa ha aperto un procedimento disciplinare nei suoi confronti. Il caso verrà discusso il 31 maggio dalla commissione Controllo, Etica e Disciplinare, che dovrà valutare se il comportamento del numero uno si configuri come una violazione ai principi generali di buona condotta.

E, in tal caso, punirlo con la squalifica. Per Buffon, da sempre esempio di sportività, il rischio è dunque quello di un addio amaro, nonostante la Coppa Italia già vinta e il settimo scudetto consecutivo quasi in tasca. La chiusura della stagione – e a meno di ripensamenti – della carriera non sarà quindi quella sognata dal portiere quarantenne. Ma non rovinerà la sua festa, insieme a quella di tutta la squadra, per l’accoppiata Coppa Italia-scudetto: più che fantascientifica una conclusione diversa, visti il + 6 sul Napoli e l’astronomico vantaggio nella differenza reti, +16. Resta solo da mettere in agenda la data definitiva della passerella finale, contro il già retrocesso Verona: sarà domenica 20 maggio alle 18 oppure verrà anticipata a sabato 19 alle 15 se i risultati di Roma-Juventus e Sampdoria-Napoli assegneranno lo scudetto con la certezza aritmetica.

Domenica sera la squadra di Allegri proverà a conquistare a Roma i punti – gliene basta uno – necessari per far partire i festeggiamenti, ancora da pianificare vista l’incertezza su ora e data dell’ultimo match della Juventus contro il Verona. La Juventus vuole conquistare un risultato positivo contro la Roma ancora non ancora sicura di un posto in Champions, essendo da tallonata da Lazio e Inter. Allegri dovrà fare a meno dello squalificato Cuadrado, al 21esimo forfait in stagione tra squalifiche e infortuni a fronte di 29 partite giocate complessivamente, e di Chiellini, convocato contro Inter e Bologna ma esclusivamente per stare a fianco dei compagni. Nella Capitale non saranno al seguito della squadra i gruppi organizzati della Curva Sud : “non ci saremo”, hanno annunciato i tifosi bianconeri per protestare contro il caro-biglietto dei tagliandi per il settore ospiti dell’Olimpico di Roma. Ansa

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO SUI SOCIAL
    Chiudi

    Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Per saperne di più clicca su maggiori info.