Sicilia. La Regione liquida coattivamente Banca Base

Sharing is caring!

banca-basePALERMO, 28 APR – L’assessore regionale all’Economia, Gaetano Armao, ha disposto la liquidazione coatta amministrativa per Banca Base, che ha sede a Catania. Il provvedimento è stato adottato su proposta della Banca d’Italia a tutela dei correntisti che transiteranno in Banca Agricola Popolare di Ragusa. La Banca d’Italia ha nominato commissario liquidatore Antonio Blandini e ha confermato al comitato di sorveglianza Andrea Dara, Francesco Sforza e Roberto Loria. L’operazione con Bapr consentirà agli ex correntisti dell’istituto di credito etneo di poter attingere e operare a 360 gradi sui conti transitati presso la banca iblea guidata da Giovanni Cartia che si appresta proprio nell’assemblea societaria di domani ad approvare il bilancio 2017 e rinnovare le cariche sociali. La Bapr è subentrata in tutti i rapporti tenuti da Banca Base con la clientela senza soluzione di continuità. Questo non vale per gli azionisti, che perderanno per intero il capitale sociale investito.

Chiudi

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Per saperne di più clicca su maggiori info.