11212017FREEDOM FLASH:


Crocetta come Renzi: 80 euro ai forestali prima di andare via

Matteo Renzi con Rosario Crocetta

Matteo Renzi con Rosario Crocetta

“Aumenti medi di 80 euro mensili, misure su infortuni e malattie e per la valorizzazione di professionalità particolari: sono alcuni dei punti dell’ipotesi di accordo sul contratto integrativo regionale dei forestali siglato oggi da Flai Cgil, Fai Cisl, Uila Uil siciliane, con il Dipartimento sviluppo rurale e territorio e il Comando Corpo forestale”. L’annuncio del nuovo provvedimento lo danno direttamente i sindacati. 

Il testo passerà adesso al vaglio della giunta regionale per essere poi definitivamente sottoscritto da governo e sindacati. L’accordo, che riguarda 22 mila forestali, “è un fatto storico- dicono  Alfio Mannino (Flai), Barresi e Scotti (Fai) e Nino Marino (Uila,- perché si sblocca una situazione ferma da 16 anni, riallineando i salari con quelli dei forestali del resto del Paese e garantendo importanti diritti”. L’ultimo contratto integrativo dei forestali fa data 2001. “Nel nuovo contratto ci saranno tutele per le donne lavoratrici- aggiungono i segretari di Flai, Fai e Uila- in caso di infortunio o malattia il lavoratore non perderà la giornata e gli operai a tempo indeterminato manterranno la retribuzione. Si tratta di importanti conquiste- sottolineano- a garanzia di importanti diritti”.

Per quanto riguarda i lavoratori dell’antincendio è stato firmato un verbale che stabilisce che ci sarà un’apposita riunione per definire i profili professionali, migliorando la classificazione”. Un altro provvedimento che arriva a ridosso del voto, dopo le polemiche dei giorni scorsi sulle nomine del governatore con promozioni di dirigenti del Megafono e i contributi del Turismo.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO SUI SOCIAL
    Chiudi

    Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Per saperne di più clicca su maggiori info.